spike logo small

/

Blackjack: Due Episodi di Truffa Passati alla Storia

Blackjack: Due Episodi di Truffa Passati alla Storia

Blackjack Online


Il Blackjack è un gioco da tavolo distribuito e alcuni clienti sanno che vincere non dipende esclusivamente dalla fortuna, ma anche da abilità personali e da strategie più o meno efficaci.

Tuttavia, nel corso della storia, in tanti hanno provato a sviluppare tecniche e sistemi fraudolenti, nel tentativo di vincere più denaro.
E se alcuni di loro sono stati smascherati quasi subito, altri, invece, sono riusciti a portare la loro truffa avanti per anni, ingannando tutti.
In questo articolo scoprirai due episodi di truffa al Blackjack, quasi folli, che sono passati alla storia.

La truffa al Blackjack degli studenti del Massachusetts Institute of Technology

Il sistema messo in piedi per vincere al Blackjack dagli studenti del MIT ha avuto successo dal 1979 fino all'inizio del XXI secolo.
Parliamo di un gruppo di studenti ed ex studenti del MIT (Massachusetts Institute of Technology), ma anche dell'Università di Harvard e di altri prestigiosi atenei.

La strategia di base dei ragazzi del MIT, era il conteggio delle carte al Blackjack.
Ma contemporaneamente, avevano elaborato tecniche complesse in grado di dare filo da torcere ai casinò di tutto il mondo.
Negli anni Sessanta, grazie alla pubblicazione di vari testi basati sull’argomento, la pratica del conteggio delle carte, diventò particolarmente popolare.

Come risposta, i casinò si sono da allora impegnati per adattare le regole del gioco in modo che la strategia del conteggio non fosse più efficace.
Inizialmente furono 6 studenti del MIT residenti alla Burton-Conner House a esercitarsi nel conteggio delle carte.
E in occasione dello Spring Break – vacanze di primavera – si recarono ad Atlantic City per testare il metodo messo a punto, vincendo alcuni soldi.

Nel novembre del 1979 un altro giocatore professionista si unì al gruppo degli studenti del MIT.
Il giocatore, riuscì ad approfittare di una sentenza della New Jersey Casino Control Commission che di fatto proibiva ai casinò di Atlantic City di vietare il conteggio delle carte.
Quindi, le istituzioni dovettero escogitare altri metodi.
Ad esempio, mischiare le carte più volte, e usare più mazzi
.

Tuttavia, con la loro truffa, il gruppo di studenti del MIT solo nel periodo tra il 1980 e il 1984, riuscì a capitalizzare $ 350.000.

La truffa dell’organizzazione Tran negli anni 2000

"The Tran Organization" e la sua truffa, hanno fatto scalpore poiché nel 2011, ben 47 persone furono accusate di frode al casinò.
Parliamo di una organizzazione di imbroglioni dei primi anni Duemila, che ha truffato almeno 28 casinò negli Stati Uniti e un Casino in Canada per una frode che ammonta a circa 7 milioni di dollari.

La frode iniziò in California nel 2002.
Phuong Quoc "Pai Gao John" Truong, croupier di casinò, venne licenziato, ma il suo punto di forza era il fatto di conoscere il funzionamento della sicurezza all'interno del casinò.

Anche la moglie era una dealer, così come il fratello, che si occupava dei tavoli da gioco per l'Asia nel casinò in cui lavorava.
Riuscirono a corrompere parte del personale del casinò. In cambio di molti soldi, gli addetti non avrebbero mescolato bene le carte, quando giocavano contro di loro.
In questo modo, alcune sequenze sarebbero rimaste invariate.

La moglie sarà in seguito licenziata, perché colta sul fatto di non mescolare adeguatamente le carte.
Tuttavia, il meccanismo della truffa al Blackjack era già in attività e la tecnica funzionava bene, tanto da portare sempre più membri della famiglia a unirsi nella frode.
L'organizzazione continuerà i suoi escamotage elaborati, anche sui tavoli del Baccarat.

Successivamente, riuscirono a implementare un'altra tecnica, sempre per frodare i tavoli di Blackjack.
Infatti, grazie all’ausilio di dispositivi informatici per il conteggio delle carte e microfoni per comunicare, potevano condividere le loro mani.
Gli esperti hanno valutato che se avessero usato questa tecnica al Blackjack online, la loro frode avrebbe raggiunto cifre vertiginose.

Sfortunatamente, la loro avidità, ha fatto sì che sia i gestori dei casinò che l'FBI iniziassero a insospettirsi.
Per cui cominciarono a collaborare fra loro, fino al clamoroso arresto di questa organizzazione.

Pensieri Finali

In questo articolo abbiamo raccontato due storiche frodi al Blackjack che hanno fatto il giro del mondo.
Ovviamente, per quanto sia affascinante leggere di queste imprese, siamo ben consapevoli che l’inganno, non è mai una buona idea.
E soprattutto queste notizie vanno a rafforzare un’idea sbagliata dei giochi da casinò, come qualcosa di oscuro, al limite dell’illegalità, cosa ovviamente non vera.

Anzi, cogliamo l’occasione per ripetere quanto sia importante giocare in modo legale, sia online che nei punti di vendita fisici, evitando di mettere a rischio le proprie finanze.
Infine, ricorda di giocare in modo responsabile, tenendo sempre a mente un approccio moderato confrontando solo i servizi degli operatori autorizzati.


Il gioco è vietato ai minori di 18 anni.
Gioca responsabilmente.


E considera sempre le scommesse, una forma di intrattenimento e non - come nel caso delle truffe di cui abbiamo parlato - di un metodo per fare soldi.


Redatto da: Marta Pozzettino

adm logo

Il gioco e vietato ai minori e puo causare dipendenza patologica - Consulta le probabilità di vincita www.adm.gov.it


Slot Online in Italia

Copyright ©2023 www.spikeslot.com

DMCA SPIKESlot.com

Giochi di slot machine gratuiti